Eau Pure a Sangmélima - Progetto Cofinanziato dalla Conferenza Episcopale Italiana (CEI) con il contributo dell'8permille alla Chiesa Cattolica

                                                                                           

EauPure1  EauPure2

Nel sud del Camerun, dove Avaz è presente dal 2008, vi è abbondanza d'acqua, ma allo stesso tempo si combatte una guerra quotidiana contro malattie causate dalla sua insalubrità quali dissenteria e febbre tifoide.

 

EauPurenews1

 

Nel 2016, per celebrare i 30 anni di attività di Avaz in Africa, con il progetto Semplicemente Acqua la nostra associazione ha installato un macchinario di potabilizzazione a Villaggio Fraternité, dove dal 2008 Avaz gestisce una Scuola materna ed elementare ed un Centro di Accoglienza.

 

EauPure3

 

Da allora questo macchinario permette ogni giorno di fornire l'acqua potabile ai 300 alunni della scuola e ai numerosi abitanti dei villaggi circostanti.

 

EauPure4  EauPure5 

 

Nel 2017 il Vescovo di Sangmelima ha chiesto ad Avaz di estendere l'accesso all'acqua potabile a tutto il territorio della città di Sangmelima: è nato così il progetto Eau Pure à Sangmélima.
Sviluppato grazie ai fondi raccolti con l'8xmille alla Chiesa Cattolica, il progetto, attualmente in corso di attuazione, porterà miglioramenti concreti nelle condizioni igienico-sanitarie della popolazione locale, potabilizzando fino a 8000 litri di acqua al giorno attraverso l'installazione di macchinari collocati presso quattro diversi siti: l'ospedale cattolico di Monavebe, due altre scuole ed il Vescovado.

 

 EauPure6 EauPure7 

 

Alla fine del 2018, dopo aver installato il nuovo macchinario che fornirà il disinfettante per potabilizzare l'acqua della città, i tecnici si sono accorti che i tagli e gli sbalzi di corrente elettrica rischiano di danneggiare fortemente le apparecchiature, soprattutto durante la stagione delle piogge, quando i temporali sono molto intensi.
E' nata quindi l'esigenza di acquistare un gruppo statico di continuità a doppia conversione e un quadro con scaricatore. Questa spesa aggiuntiva, non prevista nel progetto iniziale e non inserita nella richiesta di finanziamento alla CEI, è di euro 8810.
Dal mese di aprile 2019 è in corso una raccolta fondi per sostenere tale spesa.
Per maggiori informazioni visita la pagina link

© 2012 AVAZ - Associazione volontari per lo sviluppo dei popoli - Piazza Sempione 19b, 00141 Roma - telefax 06 82059264 - C.F. 97049320589
Pwd by Coupons for Hostgator